Il mio blog di naturopatia e iridologia

Ansia: le cause e i benefici della naturopatia

Possiamo ormai dire con triste certezza che l’ansia è uno dei maggiori “mali” della nostra epoca. Invito ad alzare la mano chi non ha mai avuto segnali fisici legati all’ansia.

Di per sé l’ansia non sarebbe un male, bensì un fisiologico meccanismo di difesa del nostro organismo, che viene messo in campo quando avvertiamo un pericolo. Infatti la sua emozione di base è la paura.

L' acqua e la purificazione

Il nome del mese di febbraio è stato coniato dagli antichi Romani.

In latino “februare” significa “purificare” ed infatti questo per i Romani era il mese dedicato alla purificazione del corpo.

In questo senso ci sono diversi aspetti da considerare nell’ottica dei Romani:

  • Questo è il mese delle ultime febbri invernali e, a differenza della visione collettiva attuale, che vede la febbre come qualcosa di male e da combattere, i Romani avevano capito che la febbre è un meccanismo di purificazione naturale e fisiologico, che il corpo utilizza per liberarsi di agenti esterni nocivi.
  • Essendo proprio il mese che segna la fine dei malanni invernali, è possibile che questi abbiano lasciato degli strascichi, quindi una purificazione aiuta a riequilibrare l’intero organismo.
  • È anche il mese di transizione tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera ed i Romani avevano capito che è salutare arrivare in primavera con il corpo depurato, ovvero alleggerito dalle tossine.

Inverno: come viverlo in armonia con la natura

Ormai ci siamo, l’inverno è alle porte.

A volte le stagioni rigide o le si ama o le si odia. L’inverno è la mia stagione preferita (anche se non è sempre stato così), perché l’oscurità ed il freddo fuori mi predispongono a stare dentro di me. Con quella luce interiore che è dentro ognuna di noi e che, dalle profondità dei nostri abissi, splende ineluttabile.

Spero, attraverso questo articolo, di trasmetterti un po’ del mio amore per l’inverno ed alcuni suggerimenti per viverlo in armonia.

Stress: cosa significa davvero e come puoi eliminarlo con la naturopatia

Forse è capitato anche a te, di stare male, andare dal medico e sentirti dire che è stress.

A me capitava spesso quando da ragazza stavo male, prima ancora di scoprire che si trattava di disequilibri funzionali, quel vasto campo tra la salute e la malattia che è competenza del naturopata.

Quando i medici mi dicevano “è stress”, mi arrabbiavo moltissimo, perché cosa significa stress? Cosa potevo fare io per stare bene? Nessuno sapeva spiegarsi meglio e, soprattutto, nessuno era in grado di aiutarmi.

Ancora oggi odio la parola stress, perché significa tutto e niente, racchiude un mondo, ma viene utilizzata senza fornire chiare indicazioni a chi ne soffre.

Allora, se anche tu sei infastidita da questo termine, se ti senti “stressata” perché avverti malessere, con questo articolo vorrei aiutarti a fare chiarezza e a trovare delle soluzioni.

Allergie: quando e come occuparsene

All’interno del nostro organismo esiste un sistema di difesa ed attacco in grado di far invidia a qualsiasi esercito, per struttura, organizzazione, comunicazione, tempismo ed efficienza. Ovviamente stiamo parlando del nostro sistema immunitario, una fitta e complessa rete di componenti dediti alla nostra protezione. Troviamo cellule, batteri, sostanze chimiche, tutti mossi da un unico, fondamentale intento comune: mantenere l’integrità dell’intero organismo.

Il sistema immunitario è un sistema biologico capace di reagire non solo in risposta a stimoli “fisici”, ma anche psichici ed emotivi, sempre con l’obiettivo di adattare l’organismo per riportarvi un (nuovo) equilibrio.

La pelle, il nostro confine

La pelle è la nostra barriera protettiva, la prima difesa che il nostro corpo ha nei confronti di ciò che è estraneo. È ciò che separa l’interno dall’esterno.

Una pelle integra e in salute è dunque una barriera ben funzionante, che consente alle barriere successive di non entrare in azione. Eppure, come tutti i confini, la pelle non è solo qualcosa che ci divide da ciò che è al di là, ma è anche qualcosa che ci collega tangibilmente al mondo esterno.

La Naturopatia contemporanea in Italia

Una cosa che noto spesso nel mio lavoro è quanta confusione ci sia intorno al significato di naturopatia. Io stessa, la prima volta che ricercai in internet tra le “medicine non convenzionali” (alla ricerca di una soluzione alternativa a tutti i miei disturbi cronici, che ti racconto più dettagliatamente nella mia storia) ed incappai nella definizione di naturopatia, pensai che fosse una stupidaggine affidarsi ai meccanismi di auto-guarigione del corpo, perché, se stai male, evidentemente il corpo non si sta auto-guarendo. Oggi posso dire che allora non avevo capito assolutamente nulla di ciò che avevo letto velocemente in quell’occasione… oppure chi aveva scritto quel post non aveva spiegato correttamente la naturopatia.

Spero, con questo articolo, ed anche con la mia Guida alla Naturopatia, di fare chiarezza.

I disequilibri intestinali con cause emozionali: come trattarli con la naturopatia

In un articolo precedente, vi ho già parlato dei disturbi intestinali focalizzandomi esclusivamente sull’aspetto fisico, ma c’è da dire che questi disturbi hanno le loro cause principalmente sul piano emozionale. L’intestino è il nostro secondo cervello, è dotato di una vera e propria rete neuronale, quindi è strettamente legato al sistema nervoso (anzi, è lui stesso un sistema nervoso).

Lavorare sul piano fisico è dunque sempre basilare, ma non è sufficiente quando le cause dei disturbi risiedono su un altro piano.

Inoltre, come ci insegnano gli antichi cinesi, l’intestino, così come tutti gli altri organi del corpo, non svolge soltanto funzioni fisiche, ma anche energetiche, psichiche ed emozionali; quindi, è necessario conoscerle e valutarle per poter risalire alla causa del disequilibrio ed ottenere poi, in seguito ad un trattamento di riequilibrio, risultati efficaci e duraturi nel tempo.

I disturbi del sonno: cause e rimedi naturali

Il sonno è un bisogno essenziale come respirare, bere e mangiare. Se si dorme male o si dorme molto poco ci si ammala. Dormire è fondamentale, perché, anche se non ce ne accorgiamo, il nostro organismo lavora ai processi di depurazione, riparazione e rigenerazione. Non solo, durante il sonno si effettua la selezione e il consolidamento della memoria, si producono molti importanti ormoni, (tra cui l’ormone della crescita, fondamentale per lo stato di salute), e si svolgono numerose funzioni metaboliche. Dormire dunque non è una perdita di tempo, ma un momento importante della nostra giornata, con il quale non dobbiamo interferire restando sveglie.

Autunno e disequilibri intestinali: cause e rimedi

Secondo la medicina tradizionale cinese, l’autunno è la stagione associata alla loggia Metallo e gli organi che in questa stagione devono essere curati maggiormente, perché rischiano di andare in disequilibrio, sono colon (ovvero intestino crasso), apparato respiratorio e pelle.

In questo articolo ti parlerò del colon, (per apparato respiratorio e pelle ho già in programma di parlartene in altri due articoli separati), e di come mantenere il benessere intestinale da un punto di vista fisico.

In questo periodo prendersi cura del colon è importante:

  • Se stai bene e vuoi fare prevenzione, (considerato anche che la prevenzione nei confronti dei malanni invernali passa anche per la cura del colon);
  • Se stai bene, ma hai il colon come organo più debole, (questo è ad esempio il caso della costituzione iridologica mista), dunque è necessario rinforzarlo sempre attraverso la prevenzione;
  • Se non sei malata, ma soffri di disequilibri funzionali legati al colon, dunque è giunto il momento per riequilibrarli.